Le chiese della Piazza San Cosimo 2) San Lucifero


Oltre alla Basilica di San Saturno, in un’area adiacente alla Piazza San Cosimo, si trova la Chiesa di San Lucifero. Fu costruita intorno al 1660, proprio nel luogo in cui vennero rinvenute le spoglie del santo. Il sito, con tutta probabilità, rientrava in una necropoli paleocristiana. Nella facciata del tempio appare inciso lo stemma della città, in cima ad un architrave sorretto da due colonne di granito. Alle pareti laterali esterne, sono accostati alcuni sarcofaghi romani. Si tratta di una chiesa semplice, senza motivi architettonici di particolare rilievo. L’ingresso principale si affaccia su una piazzetta oggi dedicata ai Martiri delle Foibe e… proprio sulle panchine di quel giardino mi son seduto un giorno per abbozzare il disegno dell’acquarello che oggi vi propongo. Un angolo appartato, a metà strada fra due grandi arterie cittadine, in cui è piacevole, di tanto in tanto fermarsi per meditare e… trovare ispirazione.

Commenti

  1. Quanti luoghi belli ci mostri col tuo talento

    RispondiElimina
  2. Grazie, però io ho veramente tanto da imparare e son felice per l"incoraggiamento che mi dai

    RispondiElimina
  3. Ma sai che non ho mai sentito parlare di San Lucifero, indagherò. Intanto grazie per queste notizie e complimenti sempre per le tue operedavvero belle.
    sinforosa

    RispondiElimina
  4. Sempre complimenti..strano nome poi per un santo, ma ricordiamo che Lucifero prima era un angelo, il nome significa "portatore di luce" o qualcosa del genere, quindi..

    RispondiElimina
  5. Si tratta sicuramente di un martire, mi sembra poi che sia stato anche pontefice ma, questo devo accettarlo. Devo documentarmi meglio. In ogni caso niente a che fare con l'angelo ribelle. Come dire: il diavolo è l'acqua santa.

    RispondiElimina
  6. Caro Macchiaiolo, se una volta passi da te si ritorna sicuramente.
    Qui scopriamo sempre delle cose belle!!! Complimenti.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Un santo con un nome sicuramente scomodo per la Chiesa, anche se nella Bibbia lo stesso Cristo è indicato come il lucifero XD
    Comunque, ancora una volta grande nel rendere arioso e vagamente "cartoonesco" il tuo disegno.

    Moz-

    RispondiElimina
  8. Io, a Cagliari, ho fatto tantissime foto, nell'unica volta che ci sono stata. Questo è un altro modo di vivere e rappresentare la stessa realtà . Non ricordo questa chiesa , mi chiedo come mai ci sia un santo che si chiaa Lucifero !! Bravo per il tuo dipinto e saluti

    RispondiElimina
  9. Ma a me piace anche disegnare personaggi di cartoons e fumetti. Mi sa che presto vi propongo qualcosa.

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti x le vostre visite che mi rendono sempre molto felice.

    RispondiElimina
  11. Mi son documentato un po': San Lucifero è stato vescovo di Cagliari ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Le poche notizie che ci sono state trasmesse su di lui provengono in gran parte dalla Storia di Sardegna di Giuseppe Manno. Non è stato papa e neanche martire (come io erroneamente credevo) ma è stato al centro di discussioni dottrinarie a seguito delle quali passò per l'esilio e per altre vicissitudini.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Presentazione

Bambini d'Alsazia - Il Mio Omaggio ad Oncle Hansi