Post

Sant'Antonio de Sa Costa

Immagine
Ho scattato la foto dalla quale ho tratto quest'acquarello una domenica mattina d'estate. Proprio quando tutti sono al mare. Si tratta  della Chiesa di Sant'Antonio sita in Cagliari nella via Manno, un tempo detta "Sa Costa". La chiesa è bella nella sua modesta semplicità. Costruita nel 1723 presenta un ingresso delimitato da colonne di pietra ed una nicchia alta contenente una statua antica di Sant'Antonio. Una pianta ottagonale, contornata da sette piccole cappelle, delimita l'ambiente interno cui il gioco delle tenui luci di delicate decorazioni dona un pacato e dolce senso di misticismo. Un piccolo gioiello che chi viene a Cagliari non deve trascurare di visitare.                                                                                                       Auguro a tutti voi un Buon Natale e                  un Felice Anno Nuovo

"Mentre su New York calavano le prime ombre della sera..."

Immagine
Il Macchiaiolo decideva improvvisamente di proporvi un altro genere di disegno, ovvero, Sua Maestà il fumetto. Ed ecco a voi, allora Nick Carter, Patsy e Ten creati dalla fantasia di Franco Bonvicini  (in arte Bonvi) e indegnamente ridisegnati dal sottoscritto. I tre investigatori sono in compagnia di un'arzilla vecchietta della quale sarebbe prudente non fidarsi visto che  potrebbe non essere una vegliarda ma... il malvagio Stanislao Moulinsky in uno dei suoi più ingegnosi travestimenti. Un mondo  grottesco e un po' pazzo quello di Bonvi , a volte irridente e beffardo che viene ricordato in questi giorni a Bologna in una bellissima mostra. Un mondo che ci solleva e distrae dalla routine quotidiana e, facendoci ridere un po', ci aiuta a non prenderci mai troppo sul serio.

Le chiese della Piazza San Cosimo 2) San Lucifero

Immagine
Oltre alla Basilica di San Saturno, in un’area adiacente alla Piazza San Cosimo, si trova la Chiesa di San Lucifero. Fu costruita intorno al 1660, proprio nel luogo in cui vennero rinvenute le spoglie del santo. Il sito, con tutta probabilità, rientrava in una necropoli paleocristiana. Nella facciata del tempio appare inciso lo stemma della città, in cima ad un architrave sorretto da due colonne di granito. Alle pareti laterali esterne, sono accostati alcuni sarcofaghi romani. Si tratta di una chiesa semplice, senza motivi architettonici di particolare rilievo. L’ingresso principale si affaccia su una piazzetta oggi dedicata ai Martiri delle Foibe e… proprio sulle panchine di quel giardino mi son seduto un giorno per abbozzare il disegno dell’acquarello che oggi vi propongo. Un angolo appartato, a metà strada fra due grandi arterie cittadine, in cui è piacevole, di tanto in tanto fermarsi per meditare e… trovare ispirazione.

Villa sull'Isola di San Giulio - Lago d'Orta

Immagine
Non sono mai stato in questo posto, ma la tranquilla atmosfera dei laghi mi attrae da sempre. Ho tratto ispirazione da una foto pubblicata su un libro dedicato alle "Ville di Lago" e … questo è il risultato che spero possa piacervi.

Le Chiese della Piazza San Cosimo 1) La Basilica di San Saturno

Immagine
Ci son due chiese monumentali nella Piazza San Cosimo. La prima è la Basilica di San Saturno che vi mostro oggi in un uno dei miei primi acquarelli a soggetto unico e poi c'è la chiesa di San Lucifero che vi farò conoscere in uno dei prossimi post. Il tempio di San Saturno  ( denominato anche S.S. Cosma e Damiano) è il monumento più antico della Sardegna cristiana: il corpo centrale a cupola risale al VI secolo, mentre, dei quattro bracci aggiunti fra l'XI e il XII secolo, ne rimane uno a tre navate. Intorno all'edificio, un vasto spazio alberato in cui alcuni avelli sepolcrali testimoniano la presenza di un'antica necropoli paleocristiana. Posta ai margini della centrale via Dante, là dove si sviluppa la parte più moderna della città, rievoca quasi con nostalgia il più lontano passato di Cagliari.

Bambini d'Alsazia - Il Mio Omaggio ad Oncle Hansi

Immagine
In questo acquarello ho voluto riprodurre con qualche libertà un'opera del pittore alsaziano Oncle Hansi (Colmar 1873-1951). Dipingeva scene di vita dei villaggi d'Alsazia, con le sue case rifinite in graticcio, le sue piazze,  le fontane adornate di fiori e le cicogne che costruiscono il loro nido sui tetti delle case e i campanili. La gente coi suoi variopinti costumi. Ci ha fatto conoscere la vita agreste e semplice di questa meravigliosa regione che per sempre, anche grazie alle sue opere, rimarrà nel mio cuore.

Il Quartiere Castello

Immagine
L'acquarello che vi propongo fornisce una visione d'insieme dell'antico quartiere Castello o "Castedd'e susu" (Cagliari di sopra) come direbbero i Cagliaritani veraci. In esso si nota, sulla sinistra, la Torre dell'Elefante e poco sulla destra il vecchio Teatro Civico, il Palazzo Boyle e la Scuola  Santa Caterina. Tutti sovrastanti le bianche mura del Bastione di Saint Remy. Sotto ancora le case in prossimità della via Manno. Sulla destra in alto il campanile, la facciata e la cupola del Duomo eretto dai Pisani nel XIII secolo. C'è un po' tutto Castello in quest'immagine ma avremo altre occasioni e, in futuro, altre cose vi mostrerò girando con matite e pennelli fra i vicoli di questo quartiere e affacciandoci, di tanto in tanto, per ammirare gli splendidi panorami di questa città.

Presentazione

Immagine
Questo blog nasce per presentare le mie opere. Disegni, acquarelli e schizzi vari realizzati nel corso degli anni con non grande tecnica ma con l'entusiasmo di chi vuole trovare uno sfogo alla sua fantasia. E' un modo per mettersi alla prova… magari per ricevere qualche critica e qualche consiglio e, in ogni caso per non lasciare queste povere cose chiuse in una cartella. Tanto per cominciare vi offro due  acquarelli in cui ho riprodotto  due vedute della città in cui da sempre vivo.

                                                     I quartieri di Villanova e Castello visti dalla Piazza Garibaldi

Si tratta di Cagliari, che lo scrittore David Herbert Lawrence definì "strana e un po' incantata." Una città solare, luminosa col suo mare e il suo cielo azzurro. Bella e misteriosa anche di notte. Interessante per i turisti ma anche per chi viene qui per lavoro e ha uno spicciolo di tempo da dedicarle. Ancor di più affascinante per chi, con carta, matite e pennelli int…